30 luglio 2012

Historic Cars Club Adria Night

Eccovi alcuni cameracar di Taba in azione all'ultimo "Historic Cars Club Adria Night", mettetevi comodi e godetevi lo spettacolo:



 


Per maggiori informazioni:


19 luglio 2012

17 luglio 2012

Articolo su Ravennanotizie sulla perfetta gara di Sassuolo!!!

ecco il link all'articolo!

http://ravennanotizie.it/main/index.php?id_pag=23&id_blog_post=56867#.UAVxd8BgEQQ.facebook


Speedy Racing Ravenna: continua il momento d'oro di Tabanelli. Vittoria a Sassuolo

martedì 17 luglio 2012
Marco Tabanelli su Uno Turbo
Domenica 15 luglio 2012 un'altra data fortunata per Marco Tabanelli, della Scuderia Speedy Racing di Ravenna, che sul tracciato dell'autoparco di Sassuolo ha centrato una nuova strepitosa vittoria. Si trattava della 5^ prova di Campionato Italiano UISP Formula Driver II Memorial Altabella Daniele, valido anche per il Trofeo Italia Unicef.
Domenico Visani su Renault Turbo
Marco era partito da Castel Bolognese proprio con la convinzione di portare a casa un buon risultato memore della vittoria nella gara precedente e così è stato.
La pista non era proprio di suo gradimento, ma le ultime modifiche apportate alla sua fedele Uno Turboe l'assetto hanno giocato a suo favore. "Mi sono concentrato per fare pochi errori e guidare pulitissimo e la mia scelta mi ha premiato."   
Vista la tortuosità del tracciato e l'elevato contenuto tecnico bisognava essere precisi nella guida ed avere una configurazione dell'auto studiata a puntino, sia di assetto che di progressione del motore, poichè le curve strette e le ripartenze veloci erano da sfruttare al massimo per fare "il tempo"
Al mattino, dopo un piccolo warm-up i piloti sono  partiti subito per la prima delle 3 manche cronometrate, il tempo della migliore manche faceva  accedere alla finale, privilegio consentito solo alle 4 vetture più veloci.
 Alla fine della prima manche Tabanelli aveva il miglior tempo sia di categoria che assoluto, nonostante la presenza di vari prototipi motorizzati con propulsori  da moto e prestazioni sulla carta nettamente superiori!
Visani Domenico era subito  dietro a Tabanelli, e questo preannunciava  una bella gara.
Per la seconda manche, Tabanelli effettua un cambio gomme per testare quale gomma è la più veloce sul tracciato di Sassuolo,  però alla fine dei 5 giri il tempo peggiora di 4 secondi, ciò nonostante il suo primo tempo è sempre saldamente al comando, nessuno fa meglio di lui,   Visani  recupera un po' avendo preso confidenza con la pista.
Nella terza manche Tabanelli spinge a fondo, per cercare di migliorare il tempo che gli avrebbe garantito l'assoluto, ma una penalità di 30 secondi per aver "sfiorato" una boa vanifica la prova, e il tempo  da lui segnato, che era stato migliorato ulteriormente di 3 secondi rispetto alla già veloce prima manche, Visani è sempre secondo.
Si parte per la finale, Tabanelli abbastanza sicuro di non perdere posizioni, visto il distacco su  Visani secondo, serve una manche perfetta, senza sbavature e senza penalità.  Visani riesce a contenere l'arrivo del terzo pilota su Renault Clio Cup, e alla fine dei 5 giri  Marco  taglia il traguardo in prima posizione infliggendo  9 secondi di distacco a  Domenico  e 11 al terzo concorrente Silvestri . "In testa dal primo all'ultimo giro, dalla prima manche alla finale! - racconta esultante Marco al rientro da Sassuolo -  " è stata una gara perfetta nelle manche avevo il primo tempo assoluto,  in finale 2° tempo assoluto... sono molto contento!  Abbiamo dimostrato che anche con una macchina di 25 anni si può dare del filo da torcere ad auto ben più nuove e con meccaniche più aggiornate e costose, sono contentissimo per la mia Uno Turbo, che ora sembra essere veramente una vettura competitiva e soprattutto affidabile meccanicamente! Ho ancora fame di vittorie e cercheremo il gradino più alto del podio anche al Challenge in notturna all'autodromo di Adria il prossimo 28 luglio"
"Sono contento di come ho interpretato la  gara, le modifiche dell'inverno sono state positive, anche se  il periodo di stop per il rialzo della vettura ha pesato probabilmente un po' sulla prestazione, - precisa Domenico Visani -in ogni modo sono contentissimo per il risultato che abbiamo ottenuto!"
A Sassuolo è sceso in pista anche Giuseppe Giansoldati, sempre della Scuderia Speedy Racing, che ha però vissuto una gara decisamente più complicata, la rottura del suo motore e la fuoriuscita dell'olio sulla marmitta calda  ha causato un principio di incendio della sua macchina e non ha potuto terminare la gara.

13 luglio 2012

15/07/2012 - Si scende in pista a Sassuolo!!!

E' prevista per domenica 15/07/2012 la prova di campionato italiano UISP all'autoparco di Sassuolo. 

Saranno presente Marco Tabanelli su Fiat Uno Turbo e Domenico Visani su Renault 5 GT Turbo nella massima categoria delle auto a trazione anteriore fino a 2000cc.

 Marco vuole riconfermarsi dopo la grandiosa vittoria di Aprile al Challenge del campo Volo a Reggio Emilia, e cercherà di assicurarsi un posto in finale per giocarsi il tutto nei 4 giri della manche finale.

Visani rientra dopo circa sei mesi di inattività dovuto al rialzo della vettura, ma non dovrebbero esserci problemi nel prendere confidenza fin dai primi passaggi della sua r5 GT Turbo.

Vi aspettiamo numerosi domenica dalle ore 9.00 presso l'autoparco di Sassuolo!!!

11 luglio 2012

Matteo Tabanelli Campione 2012 del Challenge Tim Cross CSAI

Il primo titolo del 2012 è già nella cassaforte della scuderia Speedy Racing



Porta la firma di Matteo Tabanelli il primo titolo 2012 della Scuderia ravennate Speedy Racing.

Nell'ultimo weekend, il romagnolo supportato dal fratello Marco e dai loro amici e meccanici, ha affrontato la lunga trasferta verso Fiorenzuola D'Arda nonostante il caldo allucinante che attanaglia la nostra regione da qualche giorno.

Il 2^ Gran Premio della Solidarietà, valido anche come 4^ gara del Challenge Tim Cross CSAI, è andato in scena nella zona industriale di Fiorenzuola d'Arda in un tracciato di prova che misurava 1.200 m con l'organizzazione del Valdarda Racing. Erano più di 100 le auto iscritte nonostante il caldo torrido, provenienti dalla provincia di Piacenza ma anche da altre zone d'Italia per vivere insieme, l'emozione del traverso e del divertimento a quattro ruote.

Visto che Matteo Tabanelli era già primo in classifica, con 7 punti di vantaggio, tutta la sua squadra anche stavolta si è concentrata solo sulla sua OPEL e il fratello Marco ha indossato la divisa da meccanico invece di scendere in pista con la sua Uno.

"È stato uno sforzo notevole quello di oggi, - racconta Marco - per noi ma anche per il motore della Opel! Pensa che su 120 auto al via, ben 25 hanno avuto problemi ai motori e si sono dovute ritirare!"

Era partito nelle prove libere molto cauto poiché dopo la gara precedente avevano aggiornato nuovamente l'avantreno della macchina, con trapezi in uniball, antirollio maggiorati regolabili e ammortizzatori nuovi, e dovevano ancora testare il tutto per capire se poteva funzionare. L'ottimo lavoro dei meccanici li ha premiati con un buon terzo tempo.

Nella prima e nella seconda manche non è riuscito a migliorare, poiché anche se Matteo recuperava sulla vettura davanti a lui, al momento del sorpasso, non lo lasciavano passare ma lo tenevano dietro facendogli perdere troppi secondi.

"Sono entrato quindi in finale con il 3^ tempo - racconta emozionato Matteo - davanti avevo una Subaru Impreza STI e una Renault 5 GT Turbo. Il mio unico intento era di battere la Renault, fin dalle libere avevo capito che comunque il secondo posto era alla mia portata. E questo mi bastava per conquistare il titolo con una gara di anticipo!"

Detto fatto. Matteo si è impegnato in una manche più che perfetta, andando ad agganciare la seconda posizione e recuperando più di un secondo al giro sul rivale della Renault, alla fine podio meritatissimo, e secondo posto dietro al primo per meno di 2 secondi e 9° tempo assoluto su 75 auto.

Il campionato ora è vinto, e con una gara di anticipo visto che l'ultima sarà il 1 ottobre a Reggio Emilia al Campo Volo, - "Saremo presenti sia con l'Opel che con la Uno Turbo per cercare di fare un'altra super gara!- conclude Marco molto sorridente.

Nel frattempo gli appuntamenti in gara saranno ancora numerosi, domenica 15 luglio infatti la Scuderia Speedy Racing scenderà in pista per una gara di Campionato Italiano UISP con la Uno Turbo pilotata da Marco Tabanelli.